In molti associano il nome Microsoft a quello di Windows, dimenticando però che l’azienda di Redmond presenta un’offerta di prodotti e servizi completa su tutti i fronti. In particolare c’è tutto il mondo videoludico di Xbox 360 e Kinect, e una delle novità in fase di studio e mostrate in anteprima al CES riguarda proprio il mondo Kinect.

Il progetto, in via di sviluppo dal team di Microsoft Reserach, vuole trasformare la classica esperienza di gioco in una di tipo immersivo, avvalendosi del sensore Kinect (in versione Windows) e di un proiettore che aumenta l’area solitamente osservabile in TV sulle pareti della stanza in cui è montato.

Grazie a IllumiRoom, questo il nome del progetto, il mondo virtuale esce dalla TV fondendosi con la realtà e immergendo l’utente in una situazione del tutto nuova e di gran lunga più avvincente delle attuali. Il funzionamento è veramente “semplice”: la geometria della stanza è identificata dalla telecamera del Kinect fornendo così al proiettore, montato dietro l’utente, le informazioni per adattare le immagini “extra televisive” all’interno della stanza in tempo reale.

Al momento IllumiRoom è ancora un prototipo, ma le applicazioni di questo nuovo modo di vivere l’entertainment potrebbero interessare anche Windows, oltre che Xbox, come mostra il video seguente. Il futuro? È già qui, ed è targato Microsoft.

 

 

Il Team di Windows