Dopo il lancio avvenuto negli Stati Uniti lo scorso ottobre, dal 14 febbraio è disponibile anche in Italia il nuovo Surface RT, il primo tablet di Microsoft che, quindi, lega il suo nome non solo al mondo dei software, ma anche a quello dell’hardware di qualità.

L’arrivo di Surface RT in Italia è stato annunciato a Milano nel corso di un evento nella suggestiva location al 39° piano del nuovo palazzo della Regione Lombardia da cui si può ammirare a 360° dall’alto tutto il capoluogo meneghino, imbiancato nell’occasione da una spruzzata di neve. A fare gli onori di casa il nuovo Amministratore Delegato di Microsoft Italia, Carlo Purassanta, e il Direttore della Divisione Windows di Microsoft Italia, Claudia Bonatti. Madrina d’eccezione per l’evento, la show girl Elenoire Casalegno salita sul palco subito dopo l’esibizione di un gruppo di ballerini di tip-tap che hanno aperto la serata ballando al ritmo del TV commercial di Surface.

Microsoft Surface RT usa Windows RT, la versione del nuovo Windows per dispositivi basati su architettura ARM, e include anche il nuovo Microsoft Office Home and Student 2013 RT (Word, PowerPoint, Excel e OneNote) e permettere di usare le già tante applicazioni presenti sul Windows Store, il negozio virtuale da cui scaricare in forma gratuita o a pagamento app e giochi in modo legale e sicuro.

Il cuore di Surface RT è una CPU Quad-core NVIDIA Tegra 3 che, vista l’architettura di tipo ARM, offre grandi prestazioni con consumi molto ridotti tali da garantire un’autonomia della batteria fino a 8 ore.

L’ampio display Clear Type HD multi touch da 10,6’’ adotta il formato 16:9, come la gran parte dei film per il “grande schermo”. In questo modo è possibile gustarsi i propri film preferiti senza fastidiose fasce nere che ne rovinerebbero la visione. E niente paura durante i lunghi viaggi. Microsoft Surface RT può memorizzare un numero importante di film e di file di ogni genere e dimensione grazie alla sua capienza.

Disponibile nella versione da 32 GB e da 64 GB, la capacità di registrazione di dati su Surface RT può essere ampliata grazie allo slot per memorie di tipo microSDXC, con le quali è possibile anche raddoppiare i gigabyte disponibili. Inoltre, a differenza di tanti altri tablet, Surface RT offre la comodità di una veloce porta USB 2.0 alla quale collegare, ad esempio, la propria fotocamera digitale da cui scaricare le foto scattate o i video registrati. È poi presente anche una porta per l’uscita video HD, per collegare il tablet a TV e proiettori, magari per trasmettere quel che viene ripreso con una delle due fotocamere LifeCam HD da 720p presenti sulla parte frontale e su quella posteriore di Surface RT.

I sensori presenti (accelerometro, giroscopio, bussola) consentono di sfruttare il movimento per gestire alcune applicazioni, in particolare i giochi, per il tablet. Il sensore di luminosità, poi, agevola la visione del display HD evitando l’affaticamento della vista e, al contempo, riducendo i consumi della batteria.

Tutte queste meraviglie tecnologiche sono racchiuse in appena 9 millimetri di spessore all’interno del telaio VaporMG di color titanio scuro, una resistente lega di magnesio che conferisce al tablet solidità, robustezza e resistenza agli urti. Lo stesso vale anche per il display, realizzato con il resistente Gorilla Glass 2.  Il nuovo tablet di Microsoft è in grado di resistere anche al peso di una persona. Per provarne la resistenza, c’è chi lo ha usato come tavola da skateboard senza che il Surface RT subisse alcun danno e continuasse a funzionare anche dopo il test estremo.

Surface RT, però, non è solo tecnologia e resistenza, ma anche comodità ed ergonomia. Il nuovo tablet ha sul retro il sostegno integrato, un’aletta che, una volta aperta, consente di tenere poggiato il tablet mantenendolo col display rivolto verso l’utente come se fosse posto in modo ottimale su un comodo leggio. E, anche in questa posizione, la fotocamera sul retro di Surface RT non perde un’immagine grazie alla particolare angolazione di 22° verso l’alto, permettendo che l’immagine inquadrata non sia quella del piano su cui il tablet poggia.

Ma il vero concentrato di tecnologia ed ergonomia insieme è la tastiera di Surface RT, integrata nella sottilissima cover. Surface RT e tastiera diventano un tutt’uno grazie a una connessione magnetica talmente resistente da reggere il peso del tablet quando questo è mantenuto sospeso per aria dalla stessa cover. Per offrire libertà di scelta, poi, gli ingegneri Microsoft hanno realizzato due diversi tipi di tastiere integrate nella cover: La sottilissima Cover Touch (appena 3 millimetri) e la Cover con tasti. E per soddisfare i gusti degli utenti, sono attualmente disponibili per il modello touch tre diversi colori: nero (disponibile anche per la versione meccanica), bianco e ciano.

Surface RT si ricarica tramite un connettore ad aggancio magnetico. Questo vuol dire che basta avvicinare il connettore alla porta di ricarica perché si agganci da solo. In caso si inciampi nel cavo di ricarica, la connessione magnetica, studiata per essere più “debole” di quella della cover, fa sì che il cavo tirato si stacchi non trascinando il tablet salvaguardandolo da spiacevoli incidenti.

Surface RT è già disponibile nei negozi delle principali catene di elettronica. Potete, quindi, trovare Surface RT nei negozi Euronics, Media World, Saturn, Expert e Marco Polo oppure potete scegliere di acquistare il vostro nuovo tablet direttamente su Microsoft Store. Il prezzo di Surface RT è di € 487,00 IVA inclusa per la versione da 32 GB e di € 591,00 IVA inclusa per la versione da 64 GB. L’acquisto contestuale della Cover Touch nera su Microsoft Store comporta un aumento del prezzo di € 100,00 IVA inclusa contro gli € 119,99 IVA inclusa di un acquisto slegato dal tablet o delle tastiere colorate. Per la Cover con tasti, invece, il costo da aggiungere è di poco superiore: € 129,99 IVA inclusa. Tra gli accessori, poi, sono disponibili anche un adattatore VGA e uno AV digitale HD per sfruttare al meglio tutte le potenzialità del nuovo tablet di Microsoft.

Il cambiamento nel mondo dei tablet è iniziato. È arrivato Microsoft Surface RT!