È ora disponibile un nuovo servizio che rende più facile che mai importare l'account Gmail in Outlook.com. Il servizio sarà utilizzabile da tutti nelle prossime settimane, quindi se non riuscite ancora ad accedere… tenetelo presente!

La posta elettronica a volte genera qualche frustrazione...

Quando abbiamo lanciato Outlook.com, abbiamo deciso di “scuotere” il mondo della posta elettronica personale. Abbiamo voluto realizzare un servizio che fosse personale e progettato per i dispositivi moderni, con un'esperienza utente agevole e dotato di strumenti “intelligenti” e potenti, consentendo così ai nostri utenti di portare a termine le proprie attività più velocemente. Il feedback al nostro lavoro su Outlook.com è stato assolutamente positivo e gli utenti ci dimostrano continuamente quanto amino questo servizio!

Allo stesso tempo, ci sono persone che non sono altrettanto felici con il loro servizio di posta elettronica: ad esempio, il malcontento con Gmail sembra essere in aumento. Secondo un recente studio condotto dalla società di ricerche di mercato Ipsos - quasi 1 consumatore su 4 cambierebbe provider di posta elettronica se fosse più facile farlo. Lo stesso studio ha anche evidenziato le aree che i clienti identificano come più importanti: la garanzia di annunci che non interferiscono con l'esperienza email (70%), l’offerta di filtri antispam avanzati (69%), la presenza di un'interfaccia facile da capire (67%) e infine, la non scansione dei contenuti della posta elettronica per pubblicare gli annunci (58%)*. Ci siamo focalizzati su molte di queste aree con Outlook.com e quindi per coloro che vogliono fare un cambiamento del loro provider di posta elettronica personale, passare ad Outlook.com sarà semplicissimo!

Di che si tratta?

Se siete frustrati dal vostro attuale provider di posta elettronica e il pensiero di provarne uno nuovo vi scoraggia, sappiate che abbiamo introdotto nuove funzionalità alla destra della schermata di Outlook.com che fa il lavoro “pesante” per voi! Tutto quello che dovete fare è seguire pochi semplici passi per collegare il vostro account Gmail (tramite OAuth) al vostro account Outlook.com (se non ne avete già uno, è facile da ottenere). Importerete i messaggi di posta elettronica di Gmail nella vostra casella di posta elettronica Outlook.com e, dal momento che avete collegato entrambi gli account, i contatti di Google appariranno automaticamente in Outlook.com. La struttura della vostra casella di posta – tra cui lo stato delle email lette, non lette, ecc. – sarà preservata.

Il nuovo strumento vi permetterà anche di impostare l'indirizzo Gmail come un account per il solo invio, in modo da poter continuare a inviare email dal vostro indirizzo @gmail.com qualora lo desideriate, nonostante siate passati a tutti gli effetti ad Outlook.com!

Come funziona

Di seguito trovate una panoramica del processo di migrazione dell’account:. per istruzioni più dettagliate, comprese le informazioni sulle etichette di Gmail, potete visitare la sezione dedicata su Windows.it. Per iniziare, è sufficiente avviare il processo da qui e accedere con il vostro account Outlook.com.
Se desiderate copiare tutta la posta da Gmail in sottocartelle, fate clic su Opzioni e procedete di conseguenza, altrimenti fate semplicemente clic su Start.


Dovrete quindi accedere a Gmail e permettere allo strumento di accedere al vostro account. Una volta dato l’OK, inizierà il processo di copia delle vostre email Gmail nel vostro account Outlook.com e potrete tornare a utilizzare quest’ultimo.


La posta che è attualmente nella vostra casella di posta sarà così copiata da Gmail senza alcuna modifica.

Una volta iniziato il processo di importazione, vi invieremo le istruzioni passo per passo su come impostare l’inoltro automatico della posta elettronica.  Questo permetterà al vostro account Gmail di inoltrare automaticamente le future email che riceverete al vostro account Outlook.com.

 

È tutto, non devi fare nient’altro! L'importazione avviene “in background”, così potrete continuare a utilizzare Outlook.com senza interruzioni. Potrete addirittura effettuare il log out mentre durante il processo di importazione: una volta completato, vi invieremo un’email per farvi sapere che abbiamo finito!

È sempre possibile tornare a Gmail e continuare ad usarlo nel modo in cui avete sempre fatto: tuttavia, siamo piuttosto sicuri che una volta che proverete l'esperienza Outlook.com non tornerete indietro!

Vi invitiamo a provare questo nuovo strumento e a dirci cosa ne pensate!

-Naoto Sunagawa

Senior Program Manager Lead

*Studio di 1.019 utenti di posta elettronica personale effettuato online da Ipsos Public Affairs dal 5-13 novembre 2013. I partecipanti al sondaggio hanno tutti più di 18 anni. Lo studio riflette la popolazione degli adulti degli Stati Uniti secondo i dati US Census Bureau. Margine di errore +/- 3,1 punti percentuali. Commissionato da Microsoft Corporation.