Microsoft compie un importante passo in avanti nell’aiutare i clienti business a rimanere sempre aggiornati attraverso agli ultimi software, servizi e dispositivi. L’Enterprise mode per Internet Explorer 11, annunciato oggi come aggiornamento per Windows 7 e Windows 8.1, fornisce maggiore compatibilità con le vecchie versioni di Internet Explorer oltre che con gli strumenti per gestire quali web app debbano utilizzarlo. 

Le imprese potranno trarre nuovi benefici dai moderni standard web, dalle migliori performance e dalla maggiore sicurezza di navigazione del nostro ultimo browser, continuando a sfruttare gli investimenti in fatti in passato relativamente a web app legacy. Riducendo inoltre la dipendenza dalle precedenti versioni, Intenet Explorer aiuta i clienti a rimanere sempre aggiornati con Windows 8.1, con i servizi come Office 365 e con i dispositivi come Surface Pro 2.

Come fa l’Enterprise Mode ad aiutare i clienti a rimanere aggiornati?

Molte imprese stanno sperimentando un disallineamento tra le web app e i servizi di oggi – che possono richiedere standard web più recenti come HTML5 e CSS3 – e quelli precedenti, progettati per versioni più vecchie di Internet Explorer. Le app legacy sviluppate in precedenza rappresentano spesso investimenti significativi e hanno lunghi e pluriennali cicli di vita, vincolando effettivamente i clienti a vecchie versioni di Explorer fino a che non aggiornano anche queste web app ai web standard più moderni.

Internet Explorer 8, lanciato nel 2009, è stato il primo browser disponibile per Windows 7 ad includere caratteristiche innovative come la Compatibility View per i vecchi siti web. E girando anche su Windows XP, molti clienti e sviluppatori hanno scelto IE8 come standard per facilitare la migrazione a Windows 7. Secondo Net Applications, Internet Explorer 8 occupa tutt’ora un fetta del mercato dei browser superiore al 20%. Nonostante IE9 e IE10 l’abbiano ormai rimpiazzato, molte aziende si affidano ancora a IE8.

Grazie ad una maggiore retro-compatibilità con Internet Explorer 8, Internet Explorer 11 con la modalità Enterprise è la soluzione ideale per godersi il meglio dei due sistemi: un browser moderno e aggiornato che permetta di continuare a sfruttare gli investimenti fatti nelle vecchie web app.

In che senso l’Enterprise mode assicura una maggiore compatibilità?

Durante la programmazione dell’Enterprise mode per Internet Explorer 11, gli ingegneri hanno tenuto in grande considerazione i problemi di compatibilità evidenziati dai clienti, dividendoli in macro aree. Tra le tipologie identificate ci sono:

1. Differenze nelle stringhe di User agent. Molte legacy web app usano l’identificazione automatica del browser, che non è il metodo migliore di identificazione disponibile oggi. Copiando la stringa originale dello user agent di IE8, l’Enterprise mode funziona per i siti che non riescono a riconoscere IE8 come browser.  

2. Controlli ActiveX e codici binari. Alcuni controlli di ActiveX non sono efficaci se interrogano il browser e ricevono una risposta che non si aspettano, mentre l’Enterprise mode risolve la questione replicando le risposte di IE8. In fase di test i clienti hanno riscontrato che molti di questi controlli funzionano “solamente con l’Enterprise Mode”.

3. Funzionalità scomparse. Internet Explorer 8 portava ancora traccia di funzionalità proprietarie, come espressioni CSS usate per posizionare oggetti dinamici su una pagina. Questa funzione è stata rimossa in versioni successive di Internet Explorer, ma alcune vecchie web app legacy la utilizzavano per posizionare bottoni e altri elementi.  L’Enterprise mode riattiva le caratteristiche scomparse, incluse le espressioni CSS.


Sulla destra, la web app visualizzata in Enterprise mode  per Internet Explorer 11 funziona correttamente.  Notate l’icona della modalità Enteprise cerchiata in verde nella barra degli indirizzi.

5. Pre-caching e pre-rendering. Molti nuovi browser come Internet Explorer 11 fanno una pre-cache e un pre-render delle pagine, per rendere l’esperienza di navigazione più fluida. Quando si clicca su un link pre-caricato, una tab scompare mentre il pre-render del contenuto appare al suo posto. Su un vecchio sistema di navigazione questa funzionalità crea confusione, quindi l’Enterprise mode la disattiva.

Quando Internet Explorer 11 fa il rendering di una pagina in Enterprise mode, le diverse configurazioni e i cambi di codice eliminano i problemi di compatibilità più comuni in diverse aree. Inoltre, indirizzando Internet Explorer 8 – e la sua Compatibility View – la modalità Enterprise ottimizza anche la navigazione di siti progettati per versioni persino precedenti, come Internet Explorer 7. Questa è un’emulazione, non una virtualizzazione, Enterprise mode permette un’efficace emulazione di IE8 all’interno di IE11, riducendo al minimo problemi di prestazioni e sicurezza associati con i vecchi codici di Internet Esplorer 8.

Parlando di prestazioni, abbiamo migliorato molto il browser negli ultimi cinque anni; Internet Explorer 11 è incredibilmente più veloce di Internet Explorer 8. Le web app si caricano due volte più velocemente, e l’Enterprise mode sfrutta i miglioramenti di rete, script ridisegnati e layout engine, e l’accelerazione grafica tramite hardware. Anche se si crede che le prestazioni reali siano ciò che conta quando si valuta un browser, i risultati di riferimento JavaScript esaminati di seguito mostrano differenze significative tra Internet Explorer 11 con Enterprise mode e l’originale Internet Explorer 8. Provatelo con le vostre app e verificate voi stessi.

Enterprise mode per Internet Explorer 11 potrà forse non risolvere tutti i problemi di compatibilità, ma risolve le criticità più comuni e, soprattutto, questa rappresenta un’area di continui investimenti per Microsoft e un passo fondamentale per aiutare gli utenti a rimanere aggiornati grazie alle nuove versioni di Internet Explorer.

Come funziona l’Enterprise mode?

L’Enterprise Mode per Internet Explorer 11 è disattivata di default. Se configurato per una lista di web app legacy, IE11 attiverà e disattiverà automaticamente l’Enterprise mode durante la navigazione. Internet Explorer fornisce un’esperienza di navigazione fluida, senza che gli utenti debbano preoccuparsi di quale browser usare per i vari siti.

L’IT aziendale controlla quali siti e percorsi sono aperti in Enterprise mode tramite un lista o un gruppo di liste XML centralizzata. Per esempio www.contoso.com/travel può essere associato all’Enterprise mode mentre www.contoso.com/erp può essere settato su un più moderno standard “Edge”.  Per la gestione delle liste è disponibile un ulteriore strumento, l’Enterprise Mode Site List Manager (visualizzato qui sotto):


Enterprise Mode Site List Manager, mostra I sistemi CRM e ERP con un nuovo  (Default) e un vecchio (Enterprise) percorso.

Due chiavi di registro, che possono essere selezionate attraverso new Group Policies, attivano/disattivano l’Enterprise mode e forniscono un link locale o un percorso URL per la lista XML.  Diversi gruppi e posizioni, per esempio, possono essere configurate per fare riferimento a liste differenti. 

Registry Key

Function

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Policies\Microsoft\Internet Explorer\Main\EnterpriseMode] “Enable” = “” | {URL:port}

 

Questa opzione permette di scegliere se gli utenti possono attivare l’Enterprise Mode per siti con problemi di compatibilità. All’occorrenza, permette anche di specificare dove trovare i report (in messaggi POST) ogni volta che un utente attiva/disattiva l’Enterprise mode.

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Policies\Microsoft\Internet Explorer\Main\EnterpriseMode]

“SiteList” = {File or URL}

Questo comando permette di indicare dove trovare le liste di siti che si vogliono aprire in Enterprise mode. La lista può essere gestita utilizzando lo strumento dedicato: l’Enterprise Mode Site List Manager tool.


Chiavi di registro per l’Enterprise mode che reindirizzano alla lista dei siti. La chiave “Enable” può anche reindirizzare un POST a una URL o porta specifica, indicando che l’Enterprise mode è stato attivato o disattivato per un particolare indirizzo web. Una funzione che può aiutare le aziende a compilare e gestire le loro liste di siti.

Quando attivata, l’opzione menu dello strumento permette all’utente finale di associare forzatamente una pagina all’Enterprise mode. Questa è una possibilità che può essere concessa a tutti gli utenti o utilizzata solo in fase di test. La stessa chiave di registro può inoltre essere utilizzata per raccogliere le modifiche manuali. Configurando la chiave “Enable” per URL e porte valide, Internet Explorer invierà un semplice POST all’indirizzo indicato ogni volta che un utente attiverà o disattiverà l’Enterprise mode.  Questo processo aiuta i clienti a ottenre le liste di web apps compatibili dai propri utenti, con conseguenti abbattimento dei costi di test e sviluppo.

Scoprite di più sull’Enterprise mode

Per saperne di più sull’Enterprise mode per Internet Explorer 11potete visitare TechNet.

Internet Explorer 11 offre migliori prestazioni e accresce supporto e sicurezza per le moderne tecnologie come HTML5 and CSS3 che stanno dietro ai siti e ai servizi odierni. Aggiungendo una più efficiente retro-compatibilità tramite Enterprise Mode, Internet Explorer 11 aiuta I clienti a rimanere aggiornati con il browser più recente - e facilita l’uso di software, servizi e dispositivi di ultima generazione.

- Il Team Windows