Aggiornamento Windows 8.1: alcuni suggerimenti e consigli

Aggiornamento Windows 8.1: alcuni suggerimenti e consigli

  • Comments 3
  • Likes

Durante la conferenza Build dedicata agli sviluppatori, Microsoft ha annunciato l’aggiornamento a Windows 8.1. Questo update è un insieme di miglioramenti che rendono il sistema operativo molto più familiare e facile da usare con mouse e tastiera, così come con il touch. L’aggiornamento è stato reso disponibile, già da qualche giorno, attraverso Windows Update; visto il numero di utenti con Windows 8, è probabile che non tutti l’abbiano già ricevuto. Per questo chi non ha ancora aggiornato a Windows 8.1 può eseguire un controllo manuale della disponibilità tramite Windows Update senza aspettare l’avviso automatico. Inoltre è possibile scaricare direttamente il pacchetto contenente l’aggiornamento attraverso il Microsoft Download Center cliccando qui. Prima di aggiornare è consigliabile dare uno sguardo ai requisiti necessari e a tutte le informazioni su Windows 8.1.

Per coloro che hanno già installato l’aggiornamento, ecco una serie di suggerimenti e consigli utili da seguire.

Personalizzare le impostazioni di Windows 8.1

Dopo aver installato l’update, si possono notare dei cambiamenti in alcune delle impostazioni di Windows, a seconda del dispositivo in uso. Su tablet non se ne noteranno molti, sia che si usi Windows 8.1 che Windows RT 8.1, mentre su quei device che non hanno il touch, come computer e portatili, è possibile rendersi conto di cosa cambia.

Prima dell’aggiornamento: i dispositivi diversi dai tablet mostravano, all’avvio, direttamente la nuova schermata Start. Per questo quando si usciva dalle app scaricate dal Windows Store si passava alla modalità di visualizzazione introdotta da Windows 8. Anche i file musicali, video e foto venivano aperti, come impostazione predefinita, attraverso le app dello Store.

Dopo l’aggiornamento: i dispositivi diversi dai tablet adesso partono mostrando il desktop classico. Quando si chiude un’app del Windows Store viene mostrata l’applicazione utilizzata in precedenza e, nel caso siano tutte chiuse, si torna al desktop. L’aggiornamento prevede che musica, video e foto vengano aperti con le app desktop associate (Windows Photo Viewer, Windows Media Player, ecc.) e non più solo con quelle del Windows Store.

È possibile cambiare la maggior parte di tali impostazioni per rendere Windows 8.1 più vicino all’esigenza di ognuno.

Ad esempio si possono scegliere le app utilizzate di default da Windows al posto di quelle del Windows Store.


Inoltre, andando sul desktop, cliccando con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e scegliendo “Proprietà”, si possono cambiare alcuni settaggi per tale barra e per quella di navigazione. Le opzioni includono la modalità di avvio del computer, con la possibilità di scelta tra desktop classico e moderno. Consultate questo articolo per maggiori dettagli.

Suggerimento: dopo aver installato l’aggiornamento, se viene utilizzato un dispositivo dotato di mouse e non viene visualizzata la barra delle applicazioni quando ci si muove verso il basso in un’app o non si vede il pulsante “Riduci ad icona” nell’angolo superiore destro, bisogna verificare che sotto la voce “Barra delle applicazioni e proprietà di navigazione” sia selezionata la casella “Mostra le app di Windows Store sulla barra delle applicazioni”. È possibile trovare la stessa voce sotto le impostazioni del PC e poi su “PC e dispositivi” e “Angoli e bordi”.

Accensione e Ricerca sul menu Start

Come anticipato, Microsoft ha introdotto questi due nuovi pulsanti sul menu Start di Windows 8.1. L’aggiornamento ha reso facilissimo spegnere il tuo computer e fare una ricerca. Tuttavia, in alcuni device è possibile non vedere il pulsante. In tutti quei dispositivi come portatili, PC fissi e all-in-one, il pulsante di spegnimento dovrebbe apparire dopo aver installato l’aggiornamento. Nella maggior parte dei tablet il pulsante Start nel menu Start potrebbe non essere visualizzato quando il device è in stand-by oppure ha un pulsante fisico che permette di spegnere velocemente la macchina o metterla in stand-by. Tuttavia, sui tablet più grandi di 8,5 pollici, quando non sono in stand-by, è possibile vedere il pulsante di spegnimento sul menu Start.

Cliccando sul pulsante Cerca direttamente dalla schermata di Start si arriva invece alla funzione Bing Smart Search.

Gestisci lo spazio nel tuo device:

Con l’aggiornamento a Windows 8.1, è stato reso più semplice anche il controllo e la gestione dello spazio su disco. Basta andare nelle impostazioni del PC, “PC e Dispositivi” e “Spazio sul disco” per vedere quanta memoria è in utilizzo sulla macchina. Si può anche vedere quanto spazio stanno utilizzando le app installate (cliccando su “Visualizza le dimensioni delle mie app” è possibile disinstallare quelle più grandi o che non si utilizzano, per liberare spazio) come i contenuti multimediali e gli altri file. Da qui è inoltre possibile svuotare il cestino


Con Windows 8.1 è ora possibile aprire le impostazioni, andare su “Reti”, cliccare con il tasto destro del mouse su uno dei network e far apparire un menu contestuale che permette all’utente di selezionare una rete per monitorare i consumi (molto utile nel caso di connessioni con limite di dati) o mostrare l’utilizzo stimato. Da qui è anche possibile “dimenticare” le reti già memorizzate.

Avviare Xbox Music direttamente dalla barra delle applicazioni:

Grandi novità anche per la musica di Xbox. Pinnando l’app Xbox Music sulla barra delle applicazioni e passandoci sopra con il mouse, si avrà il controllo totale della traccia, con la possibilità di mettere in pausa, passare alla successiva o riascoltare la precedente.

Le domande sul perché passare a Windows 8.1

Negli ultimi tempi ci sono state varie domande sul perché si dovrebbe passare a Windows 8.1 e come mai è visto come “importante” all’interno dell’universo Windows. Chi ha aggiornato può considerare già da ora i vantaggi, dando un occhio alla sezione Windows Update. Durante le prossime settimane, Windows Update installerà automaticamente gli aggiornamenti sui dispositivi 8.1 per chiunque avrà impostato gli aggiornamenti automatici. La maggioranza dei clienti con device Windows 8.1 ha tale impostazione attivata, per cui l’unica azione che dovranno eseguire sarà riavviare il computer quando richiesto, per rendere effettivi gli aggiornamenti visto che l’installazione avverrà automaticamente in background. Se i clienti desiderano installare gli aggiornamenti prima, invece di attendere l’installazione automatica, possono visitare la pagina che spiega come ottenere un update.

È importante considerare come l’aggiornamento di Windows 8.1 non avviene in automatico per gli utenti che utilizzano reti internet che tengono d’occhio il consumo, per non rischiare di consumare tutto il traffico dati a disposizione. Piuttosto questi utenti riceveranno una notifica con la possibilità di installare l’Update in manuale, visitando le sezioni apposite. A tal riguardo sarà utile consultare questa pagina di Windows.com che spiega come installare manualmente l’aggiornamento da Windows Update. Il consiglio è sempre quello di utilizzare una connessione flat o una rete Wi-Fi pubblica.

Quella piccola percentuale di clienti che non hanno attivato gli aggiornamenti automatici devono andare su Windows Update e controllare la disponibilità dell’update.

L’Update di Windows 8.1 è essenziale per mantenere il sistema aggiornato. Va installato per ricevere qualunque aggiornamento a partire dal 13 maggio. I clienti che hanno impostato gli aggiornamenti automatici non devono preoccuparsi perchè l’aggiornamento sarà installato automaticamente prima di tale data. Tutti gli altri che non hanno ancora installato l’aggiornamento a Windows 8.1 riceveranno una notifica con l’opzione per effettuare il download da Windows 8.1. Non riceveranno altri avvisi fino a quando non decideranno di effettuare l’aggiornamento. Lo stesso discorso vale per coloro che utilizzano una rete internet con traffico dati limitato, che riceveranno solo la notifica di Update e l’opzione per scaricare il pacchetto manualmente.

Per i clienti Enterprise e gli IT Pro, è possibile visitare questo post sullo Springboard Series Blog dove trovare tutto quello di cui si ha bisogno sull’Update di Windows 8.1 Update e le soluzioni per l’azienda.

Speriamo che abbiate trovato queste informazioni utili. Se usate ancora Windows 8, ricordate che potete scaricare gratuitamente Windows 8.1 dal Windows Store.

Per qualsiasi altro dubbio è possibile visitare il Windows Community Forum dove poter trovare tutte le risposte ai problemi più comuni.

- Il team Windows

3 Comments
You must be logged in to comment. Sign in or Join Now
  • ho acquistato un notebook nuovo con windows 8 al primo avvio nello store mi dava l'aggiornamento a 8.1 ho provato ad aggiornare ma mi ha chiesto di istallare prima gli aggiornamenti da update ho eseguito tutti gli aggiornamenti ma poi nello store non mi da più l'aggiornamento a 8.1

  • Si prega di rispondere ad un Vostro cliente che ha posto una semplice esplicazione di un Vostro contenuto

  • Per gentilezza potreste spiegare meglio questo concetto?????

    Prima dell'aggiornamento anche file musicali, video e  foto venivano aperti, come impostazione predefinita, attraverso le app dello Store.

    Dopo l'aggiornamento musica, video e foto vengano aperti con le app desktop associate (Windows Photo Viewer, Windows Media Player, ecc.) e non più solo con quelle del Windows Store

                                                                                               Grazie

                                                                                       Ferdianndo Maida